“Mandibole”

Cristina Nico dà alle stampe nel 2014 il suo primo disco di lungo respiro, “Mandibole”: registrato al GreenFog Studio da Mattia Cominotto con la produzione artistica di Tristan Martinelli (Numero 6, Roberta Barabino, Dejan e l’Orso Glabro) e masterizzato da Raffaele Abbate, il disco esce per la OrangeHomeRecords dello stesso Raffaele Abbate.

“Le mandibole sono un accessorio meccanico, che ci collega al resto del mondo animale, al bisogno di mordere, nutrirsi, lacerare, vomitare, urlare. Le mandibole sono un tramite. “Mandibole” è un disco intimo e a allo stesso tempo corale, meditato, masticato e digerito a lungo ma anche urgente. “Mandibole” è movimento di mascelle che scandiscono ossessioni interiori e bla-bla collettivi, che si cibano di tutto e tutto risputano fuori”.

“All’inizio volevo fare un concept album…sulla pausa-pranzo. O meglio, sulle visioni di un moderno commesso viaggiatore che tra un boccone e l’altro osservava e descriveva il mondo, il suo e quello esterno, attraverso metafore legate alla nutrizione. Di quel concept è rimasta ampia traccia nel disco: la title track Mandibole rimanda alla bulimia della nostra società, che inghiotte e vomita, che produce in continuazione, mastica e sputa fuori una quantità di informazioni che non possono però sostituire il bisogno di reale comunione  con gli altri.”

  1. Le Creature degli Abissi1400x1400-retro
  2. Formaldeide
  3. L’inopportuna
  4. Cocoprosit
  5. Giorno Dopo Giorno
  6. La Litania dei Pesci
  7. Mandibole
  8. Meteoropatia
  9. Mother Stands For Comfort

Musica e parole di Cristina Nico tranne “Mother Stands For Comfort” di Kate Bush.

Produzione artistica: Tristan Martinelli e Cristina Nico.

Registrato e mixato al GreenFog Studio di Genova da Mattia Cominotto nel 2013.

Masterizzato all’OrangeHomeRecords di Leivi (GE) da Raffaele Abbate nel 2014.

Cristina Nicoletta: voci, chitarre

Tristan Martinelli: chitarre, basso, tastiere, batteria, cori

Federico Branca Bonelli: batteria

 

Hanno suonato nel disco:

Jacopo Ristori: violoncello in Le Creature degli Abissi e La Litania dei Pesci

Alessandro Alecsovitz: violino in Le Creature degli Abissi e La Litania dei Pesci

Sabrina Napoleone: cori in Formaldeide e La Litania Dei Pesci

Valentina Amandolese: cori in Formaldeide e La Litania Dei Pesci

Enrico Bovone: batteria e percussioni in La Litania dei Pesci

Mattia Cominotto: cori in Mandibole, chitarra in L’Inopportuna

 

Foto leporello: Gaetana MilazzoDSC_8142

Foto copertina: estratti da riprese di David Valolao

Progetto grafico: architwo studio

 

Lascia un commento